Terapia con PRP

La terapia a base di PRP (acronimo di Plasma Ricco di Piastrine) è una terapia rigenerativa che sfrutta l’effetto di fattori di crescita piastrinici autologhi, ottenuti dalla centrifugazione del sangue prelevato dal paziente stesso, per la rigenerazione cellulare e la stimolazione del metabolismo follicolare.


FASI DELLA TERAPIA:

  • Prelievo ematochimico: Si preleva al paziente una quantità di sangue venoso di circa 20 ml. Il sangue è contenuto in apposite provette specifiche per questo scopo.
  • Preparazione PRP: Le provette contenenti il sangue prelevato vengono posizionate in una specifica centrifuga. Si procede con una doppia centrifugazione delle stesse per un tempo ed una velocità determinata dalla speciale necessità di separazione del materiale ematico. Viene conseguentemente separato il PRP che si presenta ricco di fattori di crescita presenti all’interno delle piastrine che sono in grado di attivare le cellule staminali con capacità rigenerativa.
  • Estrazione ed infiltrazione: Il PRP viene aspirato in una siringa che verrà successivamente impiegata nella terapia. La terapia viene eseguita in ambulatorio. Nella maggioranza dei casi l’anestesia locale non è necessaria . In alcuni casi l’area interessata può essere sottoposta ad anestesia locale: la terapia prevede una serie di infiltrazioni che possono causare un certo dolore. Il medico procede con le infiltrazioni usando aghi di calibro sottile. Conclusa la terapia il paziente potrà tornare alle normali attività immediatamente.

PERIODO POST- TRATTAMENTO

Generalmente durante le prime 12/24 ore la cute trattata presenta minuscoli ponfi che in seguito scompaiono spontaneamente. In una piccola percentuale dei casi per alcuni giorni dopo il trattamento può verificarsi un leggero arrossamento, gonfiore, dolorabilità e sensazione di prurito nelle zone trattate.

POSSIBILI COMPLICANZE

Nel caso in cui l’ago abbia attraversato qualche piccolo vaso sanguigno della pelle, possono comparire piccoli ematomi della durata di alcuni giorni.


IL RISULTATO

Questa terapia è basata sull’evidenza scientifica e sull’esperienza medica. Le fotografie prima e dopo illustrano la tipologia di risultato atteso dopo un ciclo di PRP. Bisogna comunque ricordare che la positiva reazione follicolare che si converte in rigenerazione capillare richiede almeno 60 giorni per essere osservabile. Il paziente si dovrà attende l’inizio della ricrescita entro 60-90 giorni dalla prima seduta. Il processo di riattivazione è progressivo e quindi il risultato sarà dimamico.


VANTAGGI DELLA PRP

  • Stimolazione cellulare dei follicoli
  • Terapia autologa: vantaggio di usare il sangue prelevato dallo stesso paziente
  • Nessun periodo di convalescenza
  • Sedute veloci e poco invasive
  • Sicura e senza effetti collaterali: nessun rischio di contrarre infezioni trasmissibili

DOVE PUO' ESSERE ESEGUITO IL TRATTAMENTO

Il trattamento con PRP autologo può essere eseguito solo in strutture sanitarie che abbiano ottenuto una specifica convenzione con il Centro Emotrasfusionale di Aziende Sanitarie Pubbliche in osservanza alla circolare della Regione Veneto n. 407573/50.08.00 del 27/07/2010.
Noi siamo una struttura autorizzata dal Centro Emotrasfusionale dell’Azienda ULSS n.13 Numero Autorizzazione 46 del 18/07/2012 , Delibera n 116 del 22/01/2014

Richiedi un appuntamento

Mettiti subito in contatto con la nostra segreteria per maggiori informazioni o per un appuntamento !