Dermatite seborroica

La dermatite seborroica è una dermatite che colpisce principalmente zone come il cuoio capelluto, il volto, il torace, l’area interscapolare e il condotto uditivo, tutte sedi corporee particolarmente ricche di ghiandole sebacee. Colpisce circa il 3-5% dell'intera popolazione mondiale: i picchi sono registrati durante l'età infantile, adolescenziale e alla mezza età.

La causa di questa patologia non è ancora del tutto chiara: funghi del genere Malassezia, in particolare Malassezia furfur (precedentemente conosciuto come Pityrosporum ovale) e Malassezia globosa, sono presenti in notevole quantità nelle zone colpite. La produzione di sebo non aumenta ma cambia di composizione, causando irritazione della cute.

Fattori sospettati di contribuire all'insorgere di tale patologia sono:
  • Una predisposizione genetica
  • anomalie del sistema immunitario a livello della cute
  • fattori ambientali esterni (umidità, temperatura...)
  • esposizione a detergenti o agenti irritanti
  • alcune condizioni ormonali
  • malattia di Parkinson
  • alterazioni dell'umore
  • stress
  • ipertensione
  • depressione

Dal punto di vista clinico si manifesta con squame giallastre e untuose a livello del cuoio capelluto, associate a eritema, follicolite, piccole croste e prurito, che non sempre è presente ma che in alcuni casi può risultare anche intenso. Le zone del volto maggiormente colpite sono le arcate sopraciliari, le pieghe nasali e nell’uomo l’area della barba. Il trattamento si basa sull’impiego di creme e/o shampoo antimicotici o antinfiammatori. Solo i casi più gravi necessitano di terapie sistemiche.

Richiedi un appuntamento

Mettiti subito in contatto con la nostra segreteria per maggiori informazioni o per un appuntamento !