L'acne è una malattia multifattoriale della pelle caratterizzata da un processo infiammatorio del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa. L'acne si definisce "Giovanile" o puberale perchè insorge nel periodo di sviluppo sessuale ed è questa la forma più conosciuta. L'acne può tuttavia proseguire dopo il periodo puberale o apparire per la prima volta intorno ai 20 anni o più in là. In questo caso l'acne si definisce “Tarda”. Colpisce principalmente volto, torace e dorso.


Perche si forma l'acne ?

  • Aumentata produzione di sebo (seborrea)
  • Anomala cheratinizzazione del dotto pilo-sebaceo
  • Colonizzazione batterica

All'interno della ghiandola sebacea possono penetrare microrganismi. Il primo e più importante è il Propionibacterium acnes. E' un batterio anaerobio che attraverso degli enzimi frammenta il comedone che si infetta. A questo punto sopraggiungono altri batteri (cosiddetti piogeni) della famiglia degli stafilococchi e degli streptococchi, che producono una sostanza densa e viscosa, il pus.


Cause del'acne

  • Familiarità
  • Stress
  • Cisti alle ovaie
  • Cortisone
  • Vitamina B12
  • Acido folico
  • Lievito di birra
  • Estratti epatici
  • Alcuni farmaci antidepressivi come il carbonato di litio
  • Farmaci ad attività androgenica
  • Cosmetici
  • Inquinanti atmosferici

Esposizione professionale a sostanze irritanti:

  • Gasolio
  • Nafta
  • Olii lubrificanti
  • Grassi per friggere i cibi

Lesioni elementari dell'acne

  • Microcomedone: lesione iniziale clinicamente invisibile; è il risultato dell'ostruzione del canale pilo-sebaceo con conseguente ritenzione di materiale corneo, sebaceo, batterico
  • Comedone chius: il dotto pilifero è completamente chiuso; sotto la pelle si formano piccole cisti, il sebo non è più in grado di fuoriuscire
  • Comedone aperto chiamati anche "punti neri". Il dotto pilifero non è chiuso del tutto. Il sebo ed il materiale corneo può fuoriescono verso l'esterno per la presenza della melanina accumulata sulla superficie e diventano di colore nero
  • Papula: quando il comedone chiuso non si trasforma in comedone aperto la presenza di microrganismi nella ghiandola sebacea crea un'infiammazione sulla pelle e compaiono foruncoli di colore rossastro
  • Pustola: le papule si possono infettare e riempirsi di pus, traformandosi in pustole.
  • Nodulo:l'infiammazione interessa il follicolo più in profondità. E' la forma più grave. I noduli possono essere di grandezza variabile da pochi millimetri ad alcuni centimetri lasciando spesso delle cicatrici deturpanti, specie se non curata a dovere.

Tipi di acne (classificazione in base alla predominanza delle lesioni)

  • Acne comedonica
  • Acne papulosa
  • Acne pustolosa
  • Acne nodulo cistica o indurata
  • Acne conglobata

Gravità del'acne

  • Lieve: acne comedonica o papulo-pustolosa con pochi elementi.
  • Moderata: acne papulo-pustolosa con numerosi elementi o nodulare con pochi elementi.
  • Severa: acne nodulare e conglobata.

Diagnosi (si basa su 3 criteri)

  • Età di comparsa: tra 12-30 anni.
  • Tipo ed evoluzione delle lesioni.
  • Localizzazione tipica: volto, dorso, tronco.

Diagnosi differenziale

  • Rosacea
  • Dermatite periorale
  • Follicolite da batteri gram negativi
  • Verruche piane o giovanili
  • Pseudofollicolite della barba

Terapia

I trattamenti disponibili vanno selezionati in base alla tipologia e alla gravità delle lesioni e al tipo di cute dei pazienti. Gli obiettivi terapeutici volgono alla risoluzione del quadro clinico, alla prevenzione della possibile comparsa di cicatrici permanenti ed al raggiungimento del benessere psico-fisico del paziente.


Terapia Fermacologica

I trattamenti disponibili vanno selezionati in base alla tipologia e alla gravità delle lesioni e al tipo di cute dei pazienti. Non esiste una sola terapia per l'acne!!!

La terapia ha lo scopo di migliorare il quadro clinico e prevenire la possibile comparsa di cicatrici permanenti. Importante è il raggiungimento del benessere psico-fisico del paziente!


Terapia topica

  • Antibiotici (creme, gel, lozioni)
  • Retinoidi (creme, gel)
  • Benzoilperossido (creme, gel)
  • Acido azelaico (creme)
  • Creme antisettiche

Terapia sistemica

  • Integratori alimentari
  • Antibiotici
  • Retinoidi

Terapia ormonale

Una valutazione ormonale sarà necessaria in ragazze con acne resistenti alla terapia convenzionale, con segni di irsutismo e di irregolarità mestruali, o di frequenti recidive dopo terapia con isotretinoina. E' molto importante puntualizzare che nella maggior parte dei casi di acne anche seria i dosaggi ormonali sono nella norma; ciò nonostante la terapia ormonale si presenta ugualmente efficace perchè interviene a livello del sistema enzimatico cutaneo. I dosaggi ormonali sono normalmente aumentati nella sindrome dell'ovaio policistico PCOS, in cui, oltre ai segni classici dell'iperandrogenismo, si possono riscontrare anomalie metaboliche.

I tre segni dell'ovaio policistico sono:

  • Iperandrogenismo
  • Oligomenorrea
  • Presenza di cisti ovariche

Bastano due di questi per fare diagnosi di PCOS. In una parte dei PCOS esiste una insulino resistenza; questo spiega perchè tale sindrome venga trattata con metformina.
Antagonisti del recettore per gli androgeni:

  • Ciproterone acetato (solitamente associato all’etinilestradiolo).
  • Spironolattone,
  • Flutamide

Antagonisti metabolici:

  • Progestinici a basso potenziale androgenico(noretisterone o norgestone).
  • Inibitori della 5-alfa-reduttasi:
    • Finasteride.
    • Serenoa repens.

Terapia con lampada Iclear xl

La lampada iClear XL emette una luce al plasma blu-viola di lunghezza d'onda compresa tra 407-420 nm.
Indicazioni:

  • Acne infiammatoria
  • Attività anti-infiammatoria post- trattamenti (es. peeling chimico, laser,...)
  • Accelerare il processo di guarigione delle cicatrici
  • Fotoringiovanimento

La terapia con lampada iClear XL è priva di effetti collaterali, non provoca fotoinvecchiamento, scottature della pelle, né induce la comparsa di tumori cutanei o macchie.


THERACLEAR: l'avanguardia nella cura dell'acne in fase attiva.

TheraClear è il primo sistema a raffreddamento continuo approvato dalla FDA per la cura di diverse tipologie di acne (acne vulgaris, acne infiammatoria, acne comedonica e acne papulo-pustolosa). TheraClear è un sistema innovativo che sfrutta il massaggio meccanico (vacuum) dell'aspirazione per eliminare l'ostruzione del poro e l'azione antinfiammatoria e cicatrizzante della luce pulsata per sconfiggere il propionibacterium acnes. La luce pulsata inoltre riduce l'eritema e l'infiammazione tipiche di varie forme di acne.
La tecnologia TheraClear permette un'estrazione delicata e profonda della pustola:

  • Il sebo, le cellule morte, i batteri sono estratti in profondità dal follicolo
  • Le vie ostruite vengono pulite così che i medicinali topici od orali agiscano meglio

  • Come funziona TheraClear

    La luce concentrata distrugge i batteri che causano l'acne: risultati entro le 24/48 ore successive al trattamento azione anti-infiammatoria e cicatrizzante notevole miglioramento della trama della pelle con una riduzione della grandezza dei pori Il sistema di raffreddamento garantisce il massimo confort.


    I benefici di TheraClear

    • Sicuro: adatto a tutti i fototipi.
    • Efficace: i risultati sono visibili immediatamente
    • Indolore: non richiede l'applicazione di anestetici locali
    • Veloce: il trattamento dura in media 10 minuti per tutto il viso ed il ritorno alle normali attività è immediato

    Possibili effetti collaterali:

    • Lieve arrossamento della durata di alcune ore
    • Ecchimosi

    TheraClear è adatto a te se:

    • Hai l'acne
    • Hai la pelle grassa o i pori dilatati
    • Vuoi evitare trattamenti sistemici contro l'acne, come antibiotici per via orale
    • Vuoi evitare gli effetti collaterali associati ai farmaci

    Richiedi un appuntamento

    Mettiti subito in contatto con la nostra segreteria per maggiori informazioni o per un appuntamento !